Salta al contenuto
Notizie

RIAPERTURA STRUTTURE AGRITURISTICHE: SOMMINISTRAZIONE PASTI, ALIMENTI E BEVANDE - ALLOGGIO IN CAMERE E APPARTAMENTI - PISCINE

10 luglio 2020 | 15:40
 


Per la RIAPERTURA  delle attività agrituristiche qui sotto riportate:

-SOMMINISTRAZIONE PASTI, ALIMENTI E BEVANDE
Le indicazioni DELL'ALLEGATO 1 dell'ordinanza n. 65 del Presidente della Regione Toscana si applicano per ogni tipo di esercizio di somministrazione di pasti e bevande, quali ristoranti, trattorie, pizzerie, self-service, bar, pub, pasticcerie, gelaterie, rosticcerie (anche se collocati nell'ambito delle attività ricettive, all'interno di stabilimenti balneari e nei centri commerciali), nonché per l'attività di catering (in tal caso, se la somministrazione di alimenti avviene all'interno di una organizzazione aziendale terza, sarà necessario inoltre rispettare le misure di prevenzione disposte da tale organizzazione).

-STRUTTURE PER L'ALLOGGIO IN CAMERE E APPARTAMENTI
Le indicazioni DELL'ALLEGATO 1 dell'ordinanza n. 65 del Presidente della Regione Toscana si applicano alle strutture ricettive alberghiere ed extralberghiere, agli alloggi in agriturismo, alle locazioni brevi, ai rifugi alpini ed escursionistici e agli ostelli della gioventu.

-PISCINE
Le indicazioni DELL'ALLEGATO 1 dell'ordinanza n. 65 del Presidente della Regione Toscana si applicano alle piscine pubbliche e alle piscine finalizzate ad uso collettivo inserite in strutture già adibite in via principale ad altre attività ricettive (es. pubblici esercizi, agrituristiche, camping, etc.) ove sia consentito l'uso natatorio. Sono escluse le piscine ad usi speciali di cura, di riabilitazione e termale, nonchè le piscine inserite in parchi tematici o strutture ricettive, balneari o di ristorazione ove non sia consentita l'attività natatoria, alle quali trova applicazione quanto previsto per le piscine termali nella specifica scheda.

***

Si evidenzia che con ordinanza del Presidente della Giunta Regionale n. 60 del 27 Maggio 2020 "Contenimento e gestione dell'emergenza epidemiologica da COVID-19. Ulteriori misure per la Fase 2" sono state recepite le Linee guida per la riapertura delle attività economiche e produttive adottate dalla Conferenza delle Regioni e delle Province autonome in data 25 maggio 2020 con esclusivo riferimento a ristorazione, strutture ricettive, servizi alla persona (acconciatori, estetisti, tatuatori e piercing), piscine, palestre, manutenzione del verde, informatori scientifici del farmaco, aree giochi per bambini, circoli culturali e ricreativi, strutture termali e centri benessere;

Successivamente l'allegato 1 all'ordinanza n. 60 è stato sostituito dall'allegato 1 dell'ordinanza n. 65 del 10 giugno 2020 che (rispetto all'allegato 1 dell'ordinanza precedente) contiene disposizioni per molte più attività economiche " Contenimento e gestione dell'emergenza epidemiologica da COVID-19. Ulteriori misure per il riavvio di varie attività dal 13 giugno 2020" che è stata adottata al fine di recepire le Linee guida per la riapertura delle attività economiche e produttive adottate dalla Conferenza delle Regioni e delle Province autonome in data 9 giugno 2020.

Ordinanza 65 del 10 giugno 2020 -
Allegato 1 - Schede tecniche
Allegato 2 - Linee guida

ALLEGATO 1 - SCHEDE TECNICHE

RISTORAZIONE

ATTIVITÀ RICETTIVE

SERVIZI ALLA PERSONA (acconciatori, estetisti e tatuatori)

PISCINE

PALESTRE

MANUTENZIONE DEL VERDE

NOLEGGIO VEICOLI E ALTRE ATTREZZATURE

INFORMATORI SCIENTIFICI DEL FARMACO

AREE GIOCHI PER BAMBINI

CIRCOLI CULTURALI E RICREATIVI

CINEMA E SPETTACOLI DAL VIVO

STRUTTURE TERMALI E CENTRI BENESSERE

CONGRESSI E GRANDI EVENTI FIERISTICI

SALE SLOT, SALE GIOCHI, SALE BINGO E SALE SCOMMESSE

DISCOTECHE


Contenuto Web
 
14 marzo 2018 inaugurazione Pizza al Parco
 
La ricetta de La Conserveria per promuovere l'occupazione utile
 
Inaugurazione Osteria Il Giardino dei Semplici Onlus