Skip to Content
IAP - Imprenditore Agricolo Professionale

Imprenditore Agricolo Professionale IAP: la normativa

16 marzo 2020 | 10:00
 


 

 

 

 

 

LA NORMATIVA SULL'IMPRENDITORE AGRICOLO PROFESSIONALE IAP

  • Decreto Legislativo 29 marzo 2004, n. 99 (Disposizioni in materia di soggetti e attivita', integrità aziendale e semplificazione amministrativa in agricoltura, a norma dell'articolo 1, comma 2, lettere d), f), g), l), ee), della legge 7 marzo 2003, n. 38).
  • DPGR 6 settembre 2017, n. 49/R - Regolamento di attuazione del Capo II della legge regionale 27 luglio 2007, n. 45 (Norme in materia di imprenditore e imprenditrice agricoli e di impresa agricola).


NUOVI PARAMETRI PER IL CALCOLO DELLA PRINCIPALITÀ

Codifiche e parametri per la verifica della produzione standard e delle ore di lavoro per ettaro/coltura o capo allevato, per IAP e Agriturismo

Per l'imprenditore agricolo professionale, le Amministraizoni provinciali potevano apportare, con riferimento al proprio territorio, variazioni rispetto ai valori delle tabelle Ore lavoro Standard e PLV standard, approvate tramite il Regolamento n. 46/2004 di attuazione della l.r. 30/2003, e potevano aggiungere colture e allevamenti non previsti e attribuire agli stessi specifici valori. A seguito della  legge regionale n. 22/2015 sul riordino delle funzioni provinciali viene meno tale previsione per cui è opportuno razionalizzare e uniformare le molteplici tabelle elaborate nel tempo dagli enti locali in una unica tabella regionale, rendendo così uniformi le disposizioni relative al piano colturale aziendale utile per l'applicazione delle disposizioni delle citate leggi regionali 30/2003 e 45/2007.

Con l'occasione, tenendo conto che il decreto ministeriale 12 gennaio 2015 Semplificazione della gestione della PAC 2014 – 2020 definisce il piano colturale aziendale come il documento univocamente identificato all'interno del fascicolo aziendale elettronico contenente la pianificazione dell'uso del suolo dell'intera azienda, ricorre oggi la necessità di modificare integralmente il set di codifiche attualmente utilizzato per il fascicolo aziendale elettronico sul sistema informativo dell'Agenzia regionale toscana per l'erogazione in agricoltura (Artea).

Le tabelle approvate con la  Delibera di Giunta regionale 1250 del 21/12/2015 "Principalità dell'attività agricola ai sensi della l.r. 45/2007 e l.r. 30/2003 per IAP e Agriturismo - rimodulazione delle codifiche e parametri per la verifica della produzione standard e delle ore di lavoro" delineano il nuovo set di codifiche da utilizzare tramite ARTEA per il calcolo della principalità per l'agriturismo e per lo IAP, per l'applicazione delle disposizioni della l.r. 30/2003 e della l.r. 45/2007. Nel 2016 le codifiche (allegato A della delibera 1250/2015) sono state modificate e integrate con la Delibera n. 476 del 24/05/2016

 

 


  • Condividi
  • Condividi
Web Content Display
 
14 marzo 2018 inaugurazione Pizza al Parco
 
La ricetta de La Conserveria per promuovere l'occupazione utile
 
Inaugurazione Osteria Il Giardino dei Semplici Onlus