Skip to Content
Agriturismo

FAQ domande frequenti sulle misure adottate dal Governo

3 aprile 2020 | 09:50
 


Ulteriori chiarimenti per le:
- AZIENDE AGRICOLE che effettuano la CONSEGNA A DOMICILIO DI PRODOTTI AGRICOLI
- AZIENDE AGRITURISTICHE che effettuano la CONSEGNA A DOMICILIO DEI PASTI
- nonchè per le aziende agricole che effettuano la vendita di SEMI, PIANTE E FIORI ORNAMENTALI, PIANTE IN VASO, FERTILIZZANTI, AMMENDANTI E DI ALTRI PRODOTTI SIMILI 


La pagina curata dalla Presidenza del Consiglio dei Ministri http://www.governo.it/it/faq-iorestoacasa è in continuo aggiornamento.
Si segnala in particolare la sezione PUBBLICI ESERCIZI E ATTIVITÀ COMMERCIALI dove recentemente sono state inserite le seguenti FAQ

DOMANDA:
"La consegna a domicilio di alimenti e bevande è consentita solo alle attività di ristorazione o vale anche per le altre attività di produzione e vendita di alimenti e bevande, come per esempio un bar o una pasticceria?"
RISPOSTA:
"Tutti gli esercizi autorizzati alla commercializzazione e somministrazione di cibi e bevande, compresi i prodotti agricoli, possono consegnare a domicilio tali prodotti. Devono essere rispettati i requisiti igienico sanitari, sia per il confezionamento che per il trasporto. Chi organizza l'attività di consegna a domicilio – lo stesso esercente o una cd. piattaforma – deve evitare che al momento della consegna ci siano contatti personali a distanza inferiore a un metro."

Si evidenzia ancora una volta cha la consegna a domicilio deve avvenire nel rispetto dei requisiti igienico sanitari sia per il confezionamento che per il trasporto, come disposto chiaramente nello stesso art. 1 punto 2) del DPCM dell'11 marzo 2020

 

DOMANDA:
"Il nuovo Dpcm del 22 marzo prevede che sia sempre consentita l'attività di produzione, trasporto, commercializzazione e consegna, tra l'altro, di prodotti agricoli e alimentari. La vendita di semi, piante e fiori ornamentali, piante in vaso, fertilizzanti, ammendanti e di altri prodotti simili è consentita?
RISPOSTA:
"Sì, è consentita, in quanto l'art. 1, comma 1, lettera f), del Dpcm del 22 marzo 2020 ammette espressamente l'attività di produzione, trasporto e commercializzazione di "prodotti agricoli", consentendo quindi la vendita anche al dettaglio di semi, piante e fiori ornamentali, piante in vaso, fertilizzanti etc. Peraltro tale attività rientra fra quelle produttive e commerciali specificamente comprese nell'allegato 1 dello stesso Dpcm "coltivazioni agricole e produzione di prodotti animali", con codice ATECO "0.1.", per le quali è ammessa sia la produzione sia la commercializzazione. Deve conseguentemente considerarsi ammessa l'apertura dei punti di vendita di tali prodotti, ma in ogni caso essa dovrà essere organizzata in modo da assicurare il puntuale rispetto delle norme sanitarie in vigore.

 


  • Condividi
  • Condividi
Web Content Display
 
14 marzo 2018 inaugurazione Pizza al Parco
 
La ricetta de La Conserveria per promuovere l'occupazione utile
 
Inaugurazione Osteria Il Giardino dei Semplici Onlus