Skip to Content
Agriturismo

CORONAVIRUS, ACCORDO CON ALBERGATORI E AGRITURISMI PER SISTEMARE OLTRE 2MILA ISOLATI

19 marzo 2020 | 11:26
 


Vi saranno spostati i pazienti dimessi ma ancora positivi, quelli con lievi e pochi sintomi e il personale medico e sanitario che è opportuno stia isolato

La notizia completa è disponibile su Toscana Notizie   

Il presidente della Toscana Enrico Rossi aveva anticipato nei giorni scorsi il piano a cui si stava lavorando. L'obiettivo dichiarato era trovare oltre duemila posti pronti all'uso, in caso di necessità, e la Regione ha raggiunto oggi un accordo con le associazioni degli albergatori e degli agriturismi, oggetto di una specifica ordinanza (la n. 15 del 18 marzo).

"Ci siamo mossi per garantire anzitutto la maggior sicurezza possibile ai cittadini - spiega il presidente Rossi – Se uno deve starsene isolato, è meglio così che tornarsene a casa assieme alla famiglia. Libereremo in questo modo anche posti in ospedale. E grande è stata la disponibilità offerta dalle associazioni degli albergatori e dalle categorie che rappresentano gli agriturismi".

REQUISITI:
Ogni camera
dovrà avere televisore digitale terrestre e wifi ad esempio, riscaldamento, bollitore ed asciugacapelli e servizio di reception e vigilanza ventiquattro ore su ventiquattro per garantire il passaggio di fornitori e personale sanitario, impedendo altresì l'accesso ai non autorizzati. Nelle strutture non si potranno ricevere visite e negli spazi comuni dovranno essere garantite le regole tese ad evitare affollamenti. Prima della consegna tutti i locali saranno dalle Asl sanificati, così come ogni volta che mutassero gli ospiti. Il prezzo fissato è di 30,90 euro a stanza, Iva esclusa.
Saranno le Asl a fornire coperte e lenzuola (cambiate ogni sette giorni) ed asciugamani (sostituiti ogni due). Ugualmente sarà la Asl a garantire a proprie spese agli ospiti carta igienica, bagno schiuma e shampoo, colazione, pranzo e cena.

LE ASSOCIAZIONI DI CATEGORIA stanno compilando gli elenchi delle strutture agrituristiche disponibili tra i propri associati.

PER MANIFESTARE LA DISPONIBILITA' i titolari di strutture agrituristiche non iscritti ad alcuna associazione di categoria, possono contattare uno dei recapiti sotto indicati. Sarà richiesto il dovuto consenso al trattamento dati per essere inseriti negli elenchi.

CIA TOSCANA – 055 2338911  ciatoscana@cia.it

COLDIRETTI TOSCANA -  toscana@coldiretti.it

CONFAGRICOLTURA TOSCANA – 055 213607 fedtosca@confagricoltura.it


  • Condividi
  • Condividi
Web Content Display
 
14 marzo 2018 inaugurazione Pizza al Parco
 
La ricetta de La Conserveria per promuovere l'occupazione utile
 
Inaugurazione Osteria Il Giardino dei Semplici Onlus