Salta al contenuto
Notizie

ORECCHIE LUNGHE E PASSI LENTI: ERASMUS MOBILITÀ LAVORATORI STUDENTI

18 giugno 2019 | 09:55
 


Luisella Trameri per Orecchie Lunghe e Passi Lenti, 10 giugno 2019

Lo scorso gennaio, come Associazione Orecchie Lunghe e Passi Lenti, ho partecipato ad un seminario in Finlandia con l'ERASMUS, presso il Centro giovanile di Piispala, che ha organizzato un seminario internazionale di 5 giorni per 33 giovani lavoratori e giovani leader di Grecia, Regno Unito, Bulgaria, Spagna, Lituania, Lettonia, Finlandia e Italia. Come partecipante ho potuto esplorare i Green Care Methods della Finlandia e vivere nella pratica le loro conoscenze. Dal seminario in questione ho compreso che esiste una varietà di attività che si basano sulla natura e sugli animali, che  mantengono e migliorano il benessere umano e la qualità della vita. Che esiste un percorso di formazione e qualifica degli operatori e strutture idonee alla pratica . Pochi mesi dopo, grazie ad una specifica richiesta dell'insegnante Taina Perkio di accogliere delle ragazze, ho realizzato che mi veniva offerta un'occasione unica e irripetibile per acquisire esperienza internazionale nella formazione oltre che nel lavoro di gruppo, e per promuovere una maggiore diffusione della lingua inglese sul territorio, in quanto strumento di lavoro non sempre presente.
Helmiina, Irene, Noora,Taija sono loro le studentesse lavoratrici provenienti dalla prestigiosa scuola finlandese POKE che hanno partecipato ad un progetto ERASMUS mobilità K1 dai primi di aprile a meta' maggio 2019 presso la nostra Associazione di Promozione Sociale Orecchie Lunghe & Passi Lenti. Dopo i primi giorni, dedicati alla conoscenza del territorio e ai percorsi da fare a piedi per
raggiungerci, chiedendo loro di collaborare con la comprensione della lingua inglese, abbiamo dato inizio al progetto. Le ragazze entusiaste salivano a piedi da Casciana Terme fino a Poggio alla Farnia ogni mattina, per fare ritorno nel pomeriggio. La pausa dopo circa tre ore di lavoro avveniva con spuntini di frutta, succhi, crakers, cioccolato. Il pasto serale, da loro preparato, veniva fatto a casa di ritorno dal lavoro, verso le 17 come d'uso in Finlandia. Con Helmiina, Irene , Noora, Taija si è trattato di condividere la routine del lavoro , le competenze, la cultura e la lingua Italiana, mediante la cura e il comportamento degli asini. Ben presto, con naturalezza hanno saputo stabilire una relazione di fiducia reciproca con me e con gli asini , cimentarsi sicure nelle prove di conduzione sorvegliata, per poi insieme tutelare e animare l'ambiente naturale, prendendo in carico l'annuale manutenzione degli allestimenti tematici nel bosco realizzati a suo tempo nell'ambito dei progetti "ZOCCOLI e CUORE" e "PER LE STALLE ALLE STELLE", grazie ai finanziamenti della Regione Toscana, rispettivamente per l'Agricoltura Sociale e la Coesione Sociale. Le ragazze hanno partecipato a diverse giornate programmate per le attività assistite con gli asini, che nel tempo sono diventate un servizio al settore socio-sanitario, educativo e di benessere, frequentato e amato in modo responsabile, professionale e mirato. Gli incontri sono stati fatti con i bambini di una scuola materna di Larciano e una scuola primaria di Lajatico, e con gli adolescenti dell'Istituto professionale Pacinotti di Pontedera  alla Giornata Mondiale della Lentezza 2019.

Ho cercato di settimana in settimana di creare un equilibrio nel distribuire i compiti fino a portarle ad alternarsi da sole, responsabilizzandosi a vicenda. Si è rivelato un progetto di scambio molto fecondo e arricchente sia dal lato umano che professionale. Hanno potuto cogliere nuovi spunti legati all'animazione nel verde che potranno sperimentare lassu' con i loro asini. La presenza in piu' giorni di Gabriele Fontanelli, la nostra guida nel bosco, ha permesso loro di valutare quanto l'espressione di talenti, in giovani "delicati ", è diventata realtà per la nostra Associazione . Gabriele, da quando è terminato il progetto di inserimento sociolavorativo nel lontano 2016, è rimasto a noi legato come volontario. E se puo' non si perde un incontro. Helmiina, Irene, Noora e Taija hanno accettato di fare da guide alla classe quarta della Scuola superiore, per il percorso a piedi prima sull'asfalto e poi tra le ginestre e le vigne abbandonate del poggio, hanno condotto gli asini prima nell'allevamento e poi sui sentieri dell'area verde con abilità e dolce autorevolezza e gli asini tutti docili non hanno quasi mai
dimostrato resistenza, rendendo piacevoli le escursioni e le pause. Ho dato voce alla mia visione sugli esseri umani che sento come una parte della natura, il che significa che il nostro benessere è interconnesso con il benessere della natura.
La libreria del bosco "LIBRI IN GROPPA" grazie a loro è stata codificata e registrata. I pannelli di  identificazione e decorativi hanno la traduzione in italiano, inglese e finlandese; è stata rimessa a nuovo una panca con una frase di benvenuto, la casetta di legno che abbiamo in uso dal Comune di Casciana Terme - Lari, è stata riverniciata con loro. Sono state premurose con me nel chiedere se avevo bisogno di aiuto, generose e lievi, sorridenti e quiete hanno incantato i miei giorni. Voglio immaginare per le avventurose studentesse finlandesi , che hanno colto la sfida di vivere in un paese nuovo, lontano da un ambiente familiare e di supporto, che il tempo riservato a noi grazie alla mobilità Erasmus le abbia aiutate a sviluppare la fiducia in loro stesse, l'intraprendenza, la creatività e
l'adattabilità, e che siano divenute consapevoli di aver incrementato per il loro futuro la capacità di affrontare le sfide del mondo. Alla fine, Helmiina , Irene, Noora e Taija, grazie alla loro insegnante Taina Perkio, sento si ricorderanno di questo periodo della loro vita, colmo di esperienze nuove e stimolanti e davvero piacevole per tutti. L'emozione dell'arrivederci è racchiusa nel mio cuore. Sono soddisfatta ed orgogliosa della loro esperienza qui. Il desiderio nato ora è quello di potenziare l'alleanza, la rete di cooperazione per lo scambio di buone pratiche.


Contenuto Web
 
14 marzo 2018 inaugurazione Pizza al Parco
 
La ricetta de La Conserveria per promuovere l'occupazione utile
 
Inaugurazione Osteria Il Giardino dei Semplici Onlus