Salta al contenuto
Notizie

All'isola del Giglio recupero degli oliveti, mensa sociale e degustazioni del pescato

14 dicembre 2018 | 15:50
 


La Regione Toscana ha ammesso a contributo la cooperativa di comunità dell'isola del Giglio per i suoi progetti di rilancio dei territori e di iniziative per arrestare lo spopolamento di borghi isolati.

Il bando regionale prevede uno stanziamento di un milione e quattrocentomila euro per 25 progetti approvati.

L'obiettivo è di sviluppare nei piccoli centri di montagna o di zone marginali o a rischio di spopolamento, iniziative che possono ridare slancio alla comunità, avviare attività economiche con il coinvolgimento della popolazione o di esercizi e imprese locali che insieme possono invertire processi di spopolamento e di marginalizzazione.

In particolare, l'isola del Giglio ha presentato 2 progetti. Il primo riguarda l'impianto di frantoio sociale e l'acquisto di macchinari per il recupero degli oliveti abbandonati e di altri terreni, creando posti di lavoro non direttamente legati al turismo.

Il secondo progetto prevede l'acquisto di una barca con licenza e rete da posta per organizzare degustazione del pescato, con l'assunzione di due marinai.

 

Per saperne di più e consultare il bando con la graduatoria >>


Contenuto Web
 
14 marzo 2018 inaugurazione Pizza al Parco
 
La ricetta de La Conserveria per promuovere l'occupazione utile
 
Inaugurazione Osteria Il Giardino dei Semplici Onlus